ITALIALIBRI - RIVISTA MENSILE ONLINE DI LIBRI ITALIANI, BIOGRAFIE DI AUTORI E RECENSIONI DI OPERE LETTERARIE

RACCOLTA DI MATERIALI !!
Un’iniziativa per incrementare la conoscenza di alcuni importanti fenomeni della cultura italiana

Curzio Malaparte
(1898-1957)


Tra i testi pervenuti:
letteratura e gioco (Vitagliano)
Notturno (Falconi)
La pietra lunare (Di Paolo)
Biografia critica (Salari)
Biografia critica (Salari)
n occasione delle celebrazioni di alcuni imminenti anniversari, della nascita o della scomparsa di importanti protagonisti della cultura (o anche anniversari della diffusione di significativi fenomeni dell'Arte), ItaliaLibri desidera portare un contributo decisivo alla conoscenza della loro opera letteraria e civile, alla comprensione della portata dell’influenza che hanno esercitato sullo sviluppo della cultura.

L'obiettivo è di rendere disponibile in rete tutto il materiale critico utile a una più profonda comprensione delle figure interessate e, successivamente, pubblicare i migliori interventi in una elegante collana di monografie critiche.

Se pensi di poterci aiutare, analizzando un'opera, o un aspetto di essa, o sviluppando la biografia di uno di questi autori o ancora, esplorando la storiografia di un fenomeno, ti invitiamo a inviarci una proposta.

Gli articoli e i saggi verranno pubblicati sul sito e riporteranno un breve profilo del loro autore.

I saggi pubblicati saranno sottoposti al vaglio di un comitato di specialisti che selezioneranno i più significativi per includerli in un’Edizione Monografica di alto profilo divulgativo e contenutistico.

Matilde Serao
(1856-1927)

I testi migliori potranno anche essere invitati a comparire sulle pagine della «RivistaItaliaLibri», che vedrà la luce nel mese di giugno 2007 e uscirà semestralmente.

Nella nostre scelte editoriali vorremmo privilegiare quei testi che, oltre a fornire una riflessione profonda, oltre a sviluppare una ricca gamma di spunti concettuali intorno alle figure e alle opere analizzate, sapranno esprimere un linguaggio leggero, in grado di essere compreso anche dalla componente internazionale del pubblico di ItaliaLibri, costituita da cultori e da studiosi per i quali l'italiano è la seconda lingua.

L’iniziativa di intraprendere la pubblicazione di una collana saggistica incentrata sui più importanti personaggi della cultura italiana è un’operazione complessa, finalizzata a raggiungere un ventaglio di obiettivi, in tutta la loro articolazione: promuovere la diffusione della cultura; influire sull’insegnamento delle lettere; coltivare l’evoluzione della lingua. Ecco alcuni autori su cui ItaliaLibri intende indirizzare una più attenta osservazione.


Edmondo De Amicis (1846-1908), materiali entro il 2008-01-31

Gabriele D'Annunzio (1863-1938), materiali entro il 2008-01-31

Anna Maria Ortese (1914-1998), materiali entro il 2008-02-29

Paola Masino (1908-1989), materiali entro il 2008-03-31

Tommaso Landolfi (1908-1979), materiali entro il 2008-05-31

Massimo Bontempelli (1878-1960), materiali entro il 2008-06-30

Elio Vittorini (1908-1966), materiali entro il 2008-06-30

Antonio Delfini (1908-1963), materiali entro il 2008-06-30

Ignazio Silone (1900-1978), materiali entro il 2008-07-31

Cesare Pavese (1908-1950), materiali entro il 2008-08-31

Giuseppe Berto (1914-1978), materiali entro il 2008-10-15

Antonia Pozzi (1912-1938), materiali entro il 2008-11-15


Successivi appuntamenti

Google
Web www.italialibri.net www.italialibri.org

AUTORI A-Z
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

OPERE A-Z
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

SBN & RICERCHE...
Iccu
NOTIZIEITALIALIBRI
Notizie ItaliaLibri
Registrati!
Ricevi gratis i notiziari periodici con le novità librarie e le notizie di italialibri.net.
Gratis!

PROGETTO U.G.O.
Ugo


«Un clàcson, dalla camionale: e il vuoto delle cose. Tutto taceva, finalmente. I gatti, all’ora consueta, certo, ecco erano penetrati nella casa, per dove solo loro entrano: vellutate presenze l’affissavano dalla metà delle scale, con occhi nella oscurità come topazi, ma fenduti d’un taglio, lineate pupille della lor fame: e le rivolsero, miaulando, un saluto timido e un appello: “ è l’ora”»

(Carlo Emilio Gadda, La cognizione del dolore)

AUTORI A-Z
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z

OPERE A-Z
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z

PAROLE NUOVE

I Musei Vaticani
Una straordinaria sedimentazione di Storia
Musei e Gallerie Pontificie, questa è l’esatta definizione dei Musei Vaticani, che conservano più di 70.000 oggetti, più gli altri 50.000 nei depositi. Dalle opere egizie alle statue classiche, dalla Pinacoteca al museo etnologico, alla ricca collezione contemporanea. Un complesso museale di straordinaria importanza che comprende: la Cappella Niccolina con le pitture di Beato Angelico, l’Appartamento Borgia decorato da Pinturicchio, le Stanze di Raffaello e, naturalmente, la Cappella Sistina con gli affreschi michelangioleschi. (Elena Marocchi)
FragilitĂ  dell'identitĂ  nazionale
(Ma l'universale umano è un valore superiore)
Claudio Magris parla della natura che riveste un confine a lui prossimo e di quell'altra, la natura degli esseri umani. Parla di alcune opere che la sua penna felice ci ha donato, parla della letteratura e dei suoi guasti e parla del proprio rapporto con il lettore. Parla della lingua, dell'identitĂ  e della cultura nazionali come opportunitĂ  di conoscenza ma anche di disconoscimento. Parla della globalizzazione, della competitivitĂ  e della crescente difficoltĂ  che uno scrittore incontra oggi se vuole coprire fino in fondo il proprio ruolo d'intellettuale. (Sergio Sozi)
L'indagine dell'io
Una riflessione sull’ambiguità dell’animo umano
Ne “I falsi redentori”, storia di un matrimonio in crisi, ricompare il paesaggio veneto di Guido Piovene. In esso si svolge una tragedia, ampiamente prevista, che cotrappone tre uomini a una donna, in nome di un non ben definito ideale ultraterreno. Dalla caratterizzazione psicologica dei personaggi emerge un senso di colpa che grava su tutta la vicenda. La capacità di andare oltre la realtà razionale per cogliere anche l’emozione profonda dell’io resta fondamentale, ma, sembra dirci l'autore, non deve trasformarsi in ossessione (Davide De Maglie)

Fuoco
Da "La vocazione del netturbino"
Un appartamento immerso in un'atmosfera lugubre. Un ragazzo ne esce e si aggira con un badile e una torcia elettrica per una discarica di rifiuti. La notte è animata dal volo dei gabbiani e dei corvi e il percorso è reso insicuro e viscido dalla incredibile varietà di prodotti organici marcescenti e dai liquami che ne fuoriescono. Mentre il rombo delle ruspe avanza, il protagonista è incalzato dal rogo generato dal calore della sua stessa torcia... (Roberto Caracci)
«In guerra qualche volta abbiamo cantato»
Un indispensabile compendio per la formazione di una coscienza civica.
Con 'Un anno sull’Altipiano' – non uno fra i tanti, ma il capostipite di tutti i libri ispirati alla Grande Guerra – Emilio Lussu ha colmato il divario intercorrente fra ciò che accadeva in realtà nelle trincee e quello che veniva propinato all'opinione pubblica. (Ademario Lo Brano)
Un testimone del Novecento
Tra rigore morale e impegno intellettuale
Emilio Lussu fu un eminente testimone del Novecento italiano. Attraverso appassionate descrizioni della vita in trincea e, successivamente, dell'esperienza dell'opposizione al regime fascista e all'impegno socio-politico a favore della rinascita della sua terra, spesso a rischio della propria incolumitĂ  fisica, ha rappresentato con coscienza gran parte del Novecento italiano. (Ademario Lo Brano)


ALTROVE






Pubblica annunci su ItaliaLibri
Pubblica annunci Google AdWords su ItaliaLibri
http://www.italialibri.net - email: - Ultima revisione Mer, 15 mag 2008